28/11/2019
26646

Immigrazione, cittadinanza negata per un apostrofo

Vi raccontiamo la singolare vicenda di Josè De Cesare, un architetto venezuelano fuggito dalla dittatura, da tempo residente a Scalea insieme alla sua famiglia. L'uomo, pur essendo nipote diretto di un cittadino italiano, non riesce a ottenere la cittadinanza per un mero cavillo burocratico. Una situazione che sta creando non pochi disagi.

Condividi