15/09/2019
74931

Maladepurazione, 189 agglomerati calabresi soggetti a infrazione

Nonostante i milioni di risorse destinati dalla Comunità Europea per la messa a norma dei depuratori calabresi, sono ancora 189 gli agglomerati urbani sotto procedura d'infrazione. Dibattito aperto ieri a Copanello con i parlamentari e europarlamentari del Movimento 5 Stelle. Assente, Dalila Nesci, sulla cui candidatura a governatore i colleghi di Movimento hanno posto un veto, avanzando l'ipotesi di una figura proveniente da liste civiche o dalla società civile.

Condividi